Skip to content

Emis Killa, Jake La Furia – Broken Language Lyrics

Broken Language Lyrics By Emis Killa, Jake La Furia

I was tired of being wrong
And then someone came along
Something made me feel so strong
About you
Baby, can this be
Someone that’s so lovely
Could love someone like me
Is it true?

Tu sappi che qua non si trappa (No), do calci nella faccia
Con Nike da 7K il finto G scappa (Seh)
Italia – Lloret de Mar, in un giro di Audermars
Legami con gente brutta, zio, Karim Benzema (Yeah)
Non prendo le benzo’, fra’, sto carico come un M4 (Ah)
Come mio fra’ con il carico dentro a un M4 (Uh)
Questo rapper rappa poco, ma fa spesso il guappo (Già)
Io dalla faccia pensavo che gli piacesse il cazzo (Uh)
Circo di ipocriti il palco del Primo Maggio (Uh)
Succhiavano la tetta io, fra’, già impennavo i Piaggio (Vroom)
Qui i frate’ hanno rapine, estorsioni, aggressioni e spaccio (Seh)
Cresciuti a bamba buona ed a Montenegri col ghiaccio (Uoh)
La Furia c’ha un ghepardo al guinzaglio come un emiro
Fra’, ho fuso un caricatore nel piombo della mia biro (Uh)
Prima o poi arrivo (Seh, seh), prima o poi ci vediamo in giro
E scoppio la tua gang come una gang di Ken Shiro (Ua-tah)
Fra’, in strada ero già il più sveglio, è per questo che ho fatto strada
Avessi fatto la carriera da prete, ora sarei Papa (Uh)
Pappa dell’hip hop, smerdo questi rapper come Papa Doc
Bitches da Bangkok, amici psycho come Amanda Knox (Uh)
La mia banda suona il rock in bamba e scassina le slot
Randa’ come nei ’90 con il bomber e le Shox (Seh)
Questo flow ti affetta come culatello
Killa e Jake La Furia, bello
Per voi stronzi Vallanzasca e Turatello (Yah)
Traumi nel cervello, per ‘sta merda non c’è cura, fra’ (Nah)
Tornato dall’inferno come Genny dall’Honduras
Su un Ducati in Circonvalla come in Superbike (Vroom, vroom), fast life
Fuck rapper life, picchio in testa come l’hard-style
Darei due colpi alla tua tipa, ma appena apre bocca (Ah)
Le darei due colpi in testa, fra’, con uno shotgun (Uh)
Bevo shot, faccio show, sotto shock
Tu sei sotto, scemo (Sotto), dissi me, finisci sotto un treno (Shh)