Skip to content

Carl Brave – Shangai Lyrics

Shangai Lyrics By Carl Brave

Ehi, siamo due gocce d’acqua in un mare di guai
Ehi, due gemelli che non si incontrano mai, mai
Una scommessa persa da giocare alla Snai
Il bastoncino che fa casca’ tutta Shangai

La pioggia picchia, la luna storta
Noi stiamo in dritta mentre torniamo dal matrimonio
Sul cellulare saluta Antonio, tu che mi mandi al manicomio
Che pure Ghandi avrebbe in bocca una bestemmia
Solo la luce di un’insegna, la strada è buia
Ce n’è rimasta solo mezza, famo alla turca
E mi ritiri tutto fuori, come una purga

Le mie mani sul volante, la tua bocca sul
Ci sta il blocco delle guardie, ci lampeggian su
E quante volte che ti penso e butto un occhio su
Aspetto invano la tua voce che ricaschi giù

E dici che per te è finita, è finita qua
Che non ti senti più capita, bla bla bla
Ho esagerato con il vino e lo champagne
C’è rimasto solo un niente di dignità
Verso in terra mezzo sorso per chi non c’è più
Brindo a quello che eravamo, ora sei solo tu
Cin cin, cheers

E dici che per te è finita, è finita qua
Che non ti senti più capita, bla bla bla
Ho esagerato con il vino e lo champagne
C’è rimasto solo un niente di dignità
Verso in terra mezzo sorso per chi non c’è più
Brindo a quello che eravamo, ora sei solo tu
Cin cin, cheers

Lampioni spenti, buio pesto, vado lento
Ma c’è un silenzio, pare una sala d’aspetto
Tu sei girata, le ginocchia verso il centro
E fai un saltino ad ogni buca nel cemento

Il finestrino un filo aperto
Suona il vento come stesse facendo un concerto
Lei non mi parla per dispetto
Non capisce che se dico ciò che penso è solo per rispetto

Nel cruscotto i documenti, il tuo rossetto, i fazzoletti Tempo
L’ombra del mio portafoglio perso in un hotel di Londra
Per te ero un cimitero di bicchieri
Che ha affogato quasi tutti i miei peggiori dispiaceri

Ma siamo sulla Nomentana e ti sei addormentata
Prendo un caffè in un bar di loschi, situa malfamata
Due mestieranti stanno in pausa insieme all’Ama
Saluto tutti e con un cenno, vado a casa

Le sirene cantano di notte dentro la città
Come una zitella si tuffano su quel magreb come fosse un bouquet
Famo passi avanti ma è come su un tapis roulant
So che prima o poi sparirà anche il ricordo di te

E dici che per te è finita, è finita qua
Che non ti senti più capita, bla bla bla
Ho esagerato con il vino e lo champagne
C’è rimasto solo un niente di dignità
Verso in terra mezzo sorso per chi non c’è più
Brindo a quello che eravamo, ora sei solo tu
Cin cin, cheers

E dici che per te è finita, è finita qua
Che non ti senti più capita, bla bla bla
Ho esagerato con il vino e lo champagne
C’è rimasto solo un niente di dignità
Verso in terra mezzo sorso per chi non c’è più
Brindo a quello che eravamo, ora sei solo tu
Cin cin, cheers