Skip to content

Emanuele Aloia – Romeo e Giulietta Lyrics

Romeo e Giulietta Lyrics – Emanuele Aloia

Anche le strade parlano di te
C’è un eco tra i palazzi, solo confusione
Suonano campane, intonano il tuo nome
Urla ad alta voce la rivoluzione
Quando venivi era un giorno di sole
E se pioveva la pioggia cantava
Se vuoi sederti racconto una storia
Di Botticelli sei la primavera
Senza un prato, senza un fiore
Le farfalle muoiono da sole
Senza odio, senza amore
Non mi serve a niente questo cuore
Ed ho cercato di dimenticare
Ma non è mai facile
Incanto e poi rivoluzione
La nascita di Venere

Ehi, ora che non ci sei
Sai che mentirei a dire: “È tutto okay”
Io che ti ritrovo ancora dentro ogni canzone
Negli sguardi sconosciuti di queste persone
Tra i palazzi nelle strade solo confusione
Urla ad alta voce la rivoluzione

Ti va di fare un altro giro in centro
O preferisci fare l’autostop
Hai ragione, sì, sono un bastardo
Perché alle volte non so dire no
Troverò i nostri baci sopra ad un letto di nubi
Tra un minuto domani, nel futuro ne mai
E mentre penso al passato sento il tempo che avanza
Tutto ciò che mi hai dato penso non sia abbastanza

Ti prego un ultimo bacio, almeno un ultimo ballo
Sei soltanto passato che non tornerà più
Ti avevo fatto una promessa, ricordi?
Io Romeo e tu Giulietta, Shakespeare

Ehi, ora che non ci sei
Sai che mentirei a dire: “È tutto okay”
Io che ti ritrovo ancora dentro ogni canzone
Negli sguardi sconosciuti di queste persone
Tra i palazzi nelle strade solo confusione
Urla ad alta voce la rivoluzione

Ti prego un ultimo bacio, almeno un ultimo ballo
Sei soltanto passato che non tornerà più
Ti avevo fatto una promessa, ricordi?
Io Romeo e tu Giulietta, Shakespeare

"