Francesco Gabbani – Spazio Tempo Lyrics

Spazio Tempo Lyrics – Francesco Gabbani

Mhm-mhm-mhm

Nella confusione, miliardi di persone
Solo un’occasione quaggiù
Tra l’azzurro e il buco nell’ozono
Tra John Lennon, Paul e Yoko Ono
Il passato non dimentica
Il futuro fa ginnastica
Si prepara tutti i giorni per te
Canta un po’ “Albachiara” e un po’ “My Way”
Schiaccia il tasto REC e il tasto PLAY

E poi così, tu sei qui
Natale in un qualsiasi lunedì
Houdini che toglie le catene al mondo
E in fondo un inganno non è

È solo una follia, un salto nel vento
Un’ora nello spazio, un punto nel tempo
È un giorno che va via, un appuntamento
Un battito perpetuo che dura un momento

Nei millenni, tutti gli anni, aspettando Primavera
Un Platone, un Botticelli d’emblée
La maieutica del fai-da-te
Vuoi morire e vivere con me?

E poi così, il tuo ritorno
Eclissi in un qualsiasi mezzogiorno
Mi trasformo cercando luce in fondo al mondo
E insieme un inganno non c’è

È solo una follia, un salto nel vento
Un’ora nello spazio, un punto nel tempo
È un giorno che va via, un appuntamento
Un battito perpetuo che dura un momento

Ma il momento per fermare il tempo non è mai
E capirò se capirai che è per sempre

Uoh, uoh, uoh
Uoh, uoh, uoh
Uoh, uoh, uoh, uoh, uoh, uoh
Uoh, uoh, uoh

YouTube video