Rose Villain – Yakuza Lyrics

Yakuza Lyrics – Rose Villain

E mi treman le ginocchia quando ci sei te
Come fossi la yakuza, che vien di notte
Con la mano sulla bocca per non gridare
Più ti voglio, più ho paura di farmi male

Succhiami la lingua, la mia bocca sa di mezcal
Strizzo gli occhi se mi tocchi, ciuffi azzurri, hentai
Neon nella stanza sembra un film hard
Non si sa come finisce ma è da oscar

Dimmi qualcosa all’orecchio
Di’ qualcosa di perverso
Apro le gambe, se ci guardi dentro ci vedi tutto l’universo
E stai dentro di me

Ora vai lento, poi veloce come una Kawasaki
Senti i respiri
Sono i fantasmi degli amori passati
E non sai quanto mi piaci
Sto su di giri
Lo sanno tutti, soprattutto i vicini

E mi treman le ginocchia quando ci sei te
Come fossi la yakuza, che vien di notte
Con la mano sulla bocca per non gridare
Più ti voglio, più ho paura di farmi male

Legami le mani al letto
Chiamami puttana se mi va, ma non mancarmi di rispetto
A terra, contro il muro, kamasutra, nella doccia
E mi sento la febbre ma è solo la pelle d’oca
Ti do le spalle, baciami la schiena
Sono così bagnata che ti sembro una sirena

Ora vai lento, poi veloce come una Kawasaki
Senti i respiri
Sono i fantasmi degli amori passati
Non sai quanto mi piaci
Sto su di giri
Lo sanno tutti, soprattutto i vicini

E mi treman le ginocchia quando ci sei te
Come fossi la yakuza, che vien di notte
Con la mano sulla bocca per non gridare
Più ti voglio, più ho paura di farmi male

E non capisco come si fa
A non pensarti, tagliami la testa
Forse dovrei cambiare città
Ma mi trovi ancora, ad ogni ora

E mi treman le ginocchia quando ci sei te
Come fossi la yakuza, che vien di notte